Stress: sintomi e diagnosi medica

Focus di Claudio Mencacci, direttore del dipartimento di neuroscienze all'ospedale Fatebenefratelli di Milano

Focus di Claudio Mencacci, direttore del dipartimento di neuroscienze all’ospedale Fatebenefratelli di Milano.

Come si fa a diagnosticare lo stress? Quali sono i sintomi (fai il questionario – stampa il pdf)? Si possono fare esami mirati? Non ci sono analisi specifiche dai cui risultati sia possibile dire che una persona è stressata dal lavoro o da altri fattori (scuola, famiglia, amore…).

Molti studi prendono in considerazione diversi marker relativi a condizioni organiche (pressione, colesterolo, adrenalina, aumento di peso, albumina, stato infiammatorio), ma sono ancora sperimentali. Mai come in questo caso quel che conta è l’occhio clinico del medico: è l’anamnesi, la raccolta dei dati fatta parlando con il paziente che può indirizzarlo a riconoscere uno stato di stress. Ecco le tre tappe per arrivare alla diagnosi dello stress.

1. Far parlare il paziente. Chiedergli perché è venuto dal medico, se è già stato da altri specialisti che non l’hanno capito, quali sono i suoi sintomi, come li vive.

2. Indagare sulla sintomatologia. Non ci sono sintomi specifici dello stress, ma se il paziente racconta di lavorare poco, o troppo, o male (stress lavoro correlato), se lamenta rapporti difficili in famiglia senza cause apparenti, se ha mal di testa per la prima volta in vita sua, se digerisce male mentre una volta divorava anche i sassi, se ha pressione alta, vertigini o mal di stomaco, se è di umore nero (simile alla depressione), se soffre di ansia, se dorme poco e male, ecco, qui il medico può pensare che si tratti di stress.

I sintomi, infatti, non sono sempre uguali. Quelli più frequenti sono:
male alla schiena e contratture muscolari;
stanchezza cronica;
mal di testa;
• irritabilità (scopri l’esercizio per calmarti in 10 minuti);
• palpitazioni;
• sudorazione;
disturbi del sonno;
• disturbi digestivi;
• disturbi dell’appetito;
• pressione alta;
• vertigini.

3. Prescrivere una serie di esami, per escludere la presenza di altre malattie. Certi sintomi sembrano, a volte, effetti dello stress, ma invece sono legati a patologie organiche.
Claudio Mencacci, direttore del dipartimento di neuroscienze all’ospedale Fatebenefratelli di Milano

OK Salute e benessere

  • vendita farmaci online
    vendita farmaci online
  • Chiedi un consulto
    CONDIVIDI